«Bollettino Genealogico della Svizzera Italiana» numero 24, presentazione online

News del 29.11.2020

Nel rispetto delle norme di sicurezza contro il diffondersi del virus Covid-19, la Società Genealogica della Svizzera Italiana ha annullato la presentazione del proprio «Bollettino» prevista per il 28 novembre 2020, alle 16, nella sede di Bibliomedia a Biasca.

La pubblicazione propone ai lettori quattro contributi principali: le vicende della famiglia Tognola di Biasca, quelle del casato Bignasca presente a Biasca e nelle cave a Lodrino, dei Croci di Mendrisio e dei rapporti della famiglia Rossi di Arzo con il reverendo Paolo Gamba. La presentazione del «Bollettino» n. 24 è stata affidata al professor Giulio Foletti che ne illustrerà i contenuti con una presentazione online visionabile su youtube a questi indirizzi:

Giulio Foletti è nato a Massagno nel 1955. Nel 1995 si è dottorato in storia dell'arte presso l'Università di Fribourg, con una tesi sulla pittura e la scultura dell’Ottocento nel Cantone Ticino. Dal 1982 al 1989 ha insegnato storia dell’arte presso il Centro Scolastico Industrie Artistiche di Lugano; dal 1989 fino al 2020 ha lavorato presso l'Ufficio dei beni culturali come responsabile, dal 1999, del Servizio inventario. In questa veste ha diretto il progetto volto a realizzare il SIBC (Sistema informativo beni culturali) in cui sono raccolte su supporto elettronico le informazioni relative ai beni culturali ticinesi. È stato membro della commissione scientifica della Pinacoteca cantonale Giovanni Züst di Rancate. Ha scritto numerosi articoli e pubblicazioni sulla storia artistica e culturale del Ticino, curando in particolari cataloghi e esposizione dedicate ad artisti ticinesi (Giovanni Antonio Vanoni, Adolfo Feragutti Visconti, Regina Conti, Titta Ratti, Ubaldo Monico, Willi Leiser ecc.). Vive a Lodrino ed è vicesindaco del Comune di Riviera.

Ritornare alla homepage